Oltre gli stereotipi del giornalismo
TITOLO
Oltre gli stereotipi del giornalismo
ISCRIZIONE ON-LINE >>

DOCENTE
Fotogiornalista e scrittore nato a Milano nel 1965, Sergio Ramazzotti è autore di centinaia di reportage da tutto il mondo, apparsi sulle principali testate italiane ed europee. Dotato di una lunga esperienza in teatri di guerra, ha documentato conflitti in Iraq, Afghanistan, Sudan, Nigeria, Palestina, Congo, Liberia, e ha realizzato reportage in aree di crisi in tutto il pianeta.
Da oltre 25 anni usa entrambi gli strumenti per raccontare le sue storie. La più recente è stata l’epidemia di ebola in Liberia, che è diventata il soggetto del suo ultimo libro “Ground Zero Ebola” (Piemme). Fra gli altri suoi libri ricordiamo il bestseller “Vado verso il capo”, “Carne verde”, “La birra di Shaoshan”, “Afrozapping” (tutti editi da Feltrinelli), “Tre ore all’alba” (De Agostini) e l’instant book sulla guerra d’Iraq “Liberi di morire” (edito da Piemme).

www.parallelozero.com
www.parallelozero/photographers/Sergio Ramazzotti

DATE
Il corso si svolgerà sabato 12 aprile e domenica 13 aprile dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

LUOGO
La Fabbrica dei Mestieri
Via Gabriele D’Annunzio, 5
25123 Brescia
www.lafabbricadeimestieri.it

DESCRIZIONE
C’è sempre un altro punto di vista. Una notizia non raccontata, un angolo nascosto non rilevat, un modo diverso di narrare una storia. Fotografare l’altra faccia di una realtà è un modo di fare reportage che si pone come valida alternativa all’immagine di news e di stretta attualità. Per realizzare reportages di questo genere occorre mescolare insieme alcuni ingredienti indispensabili. Partire da una buona idea, passare per un’ottima conoscenza della tecnica fotografica, arrivare ad avere tra le mani un buon editing delle immagini prodotte. Ma non basta. Occorre sapersi muovere sul campo, tenere il giusto atteggiamento nei confronti delle persone, possedere pazienza e tenacia.

BIOGRAFIA SERGIO RAMAZZOTTI
Nato a Milano nel 1965, è autore di centinaia di reportage apparsi sulle principali testate del mondo. Le sue fotografie sono state esposte in numerose mostre personali in Italia e all’estero. Nel 1996 ha pubblicato il libro “Vado verso il capo” (Feltrinelli), cronaca di una traversata di tredicimila chilometri compiuta con i mezzi pubblcii da Algeri a Città del Capo, adottato come libro di testo del corso di Sociologia del turismo all’Universitò Iulm di Milano. Con Feltrinelli ha pubblicato anche “Carne verde” (1999) e “La birra di Shaoshan (2002). Nel 2003 è uscito “Liberi di morire” (Piemme), ambientato in Iraq durante l’ultima guerra.
Nel 2005 è uscito il romanzo “Tre ore all’alba” (De Agostini), ambientato tra Italia ed Iraq. Nel 2006 ha pubblicato con Feltrinelli “Afrozapping – Breve guida all’Africa per uomini bianchi”, un libro di racconti africani frutto delle sue esperienze di viaggio nel Continente Nero.
Nel 2008 ha pubblicato per Éditions du Chêne di Parigi e Thames & Hudson di Londra i due volumi fotografici Inde e Chine, e nel 2010 il volume fotografico Afghanistan 2.0 per Leonardo International. Tra il 2008 e il 2011 è stato protagonista della serie di documentari sul fotogiornalisto "Lauren Verslaat" prodotti dalla tv privata olandese “Veronica”, e dal documentario in otto puntate “Buongiorno Afghanistan” prodotto da Sky Italia. Ha vinto il premio fotografico International Photofraphy Awards di Los Angeles nel 2005, e due volte (2005 e 2010) il premio di fotogiornalismo “Enzo Baldoni” della provincia di Milano. E’ uno dei soci fondatori dell’agenzia Parallelozero.

PROGRAMMA
(il programma potrebbe subire alcune piccole variazioni)

• Introduzione e presentazione
• Come si individua una storia da raccontare, come la si calibra sulla base delle esigenze editoriali dei committenti, quali sono le fonti d’informazione migliori a cui attingere.
• Fase di preparazione e pre-produzione di un reportage.
• Come si individua un fixer, quali sono le sue attività, come rapportarsi con lui.
• Preparazione di uno storyboard da seguire durante la realizzazione del reportage.
• Sul campo: regole teoriche, trucchi del mestiere e segreti per fotografare situazioni dinamiche tipiche del reportage.
• Presentazione e promozione del proprio materiale.
• Il punto di vista del photoeditor: elementi di valutazione di un servizio.
• Come nasce un servizio fotografico commissionato?
• Scrittura e fotografia. La figura del fotoreporter e quella del giornalista-scrittore sono compatibili se riunite nella stessa persona?
• Fino a che punto il diritto di cronaca consente al fotogiornalista di spingersi nel documentare la realtà.
• Aspetti legali del copyright, diritto alla privacy, normative vigenti. Uso delle liberatorie.
• Aspetti economici. Come si valuta un reportage?
• Il fotoritocco nella postproduzione: fino a che punto il fotogiornalista può permettersi di alterare un’immagine.
• Lettura portfoli presentati

PORTFOLIO
Compatibilmente ai tempi del corso, la parte finale sarà rivolta alla lettura di alcuni portfoli portati dai partecipanti. Questi verranno poi commentati in base a quello che è stato visto durante i due giorni di workshop. Si invitano quindi i partecipanti a portare un loro lavoro già realizzato (o in fase di realizzazione) per commentarlo insieme. Il lavoro dovrà essere presentato in forma digitale ed avere un numero di scatti tra i 25 e i 40.

COME RAGGIUNGERCI
In auto – La “Fabbrica dei Mestieri” si trova nelle vicinanze di Piazzale Arnaldo a circa 4 chilometro dall'uscita di Brescia Centro
In treno – La “Fabbrica dei Mestieri” si trova a circa 2 chilometri dalla stazione. Dalla stazione è possibile prendere l'autobus numero 12 per 7 fermate fermandosi in Piazza Arnaldo.



Visualizzazione ingrandita della mappa

PREZZO
Iscrizioni entro il 20 marzo 2014: 230,00 Euro
Iscrizioni dal 21 marzo 2014: 270,00 Euro
Il prezzo è comprensivo dell’workshop e del pranzo di sabato e di domenica. Per gli iscritto all’Associazione il prezzo sarà scontato in base alla tipologia di sottoscrizione effettuata.

PERNOTTAMENTO
Sarà a disposizione sul sito l’elenco di alcune strutture ricettive vicino alla struttura che ospiterà l’workshop

ISCRITTI
L’workshop si svolgerà qualora si raggiunga il numero minimo di 8 iscritti. Il numero massimo di iscritti è di 16.
Prima di procedere al pagamento, attendere quindi comunicazione che si sia raggiunto il numero minimo di partecipanti all'indirizzo mail comunicato nella form di iscrizione
ISCRIZIONE ON-LINE >>

CONTATTI
Per l'iscrizione o qualsiasi altro dubbio potete rivolgervi ai seguenti recapiti:
Emanuele: +39 327 79 63 983
e-mail: info@nessunopress.it

PAGAMENTO
Si richiede il pagamento anticipato attraverso bonifico bancario sul conto corrente intestata a:

Associazione Culturale Nessuno[PRESS]
IBAN IT02 S086 7611 2000 0000 0503 852
causale: “Workshop reportage 2014”

ISCRIZIONE ON-LINE >>